MOLLE A GAS

Le molle a gas o gli elementi termodinamici Nutberry godono di una reputazione ineguagliabile di affidabilità e sono i prodotti tecnicamente più avanzati disponibili sul mercato per molti stabilimenti siderurgici di tutto il mondo.

Nutberry ha progettato e realizzato molle a gas per Flogates, Vesuvius, Knoellinger, Magnesita, Deguisa ed altri utilizzatori di meccanismi per saracinesche, fin dal 1976. Apprezziamo particolarmente la collaborazione con produttori di meccanismi per poter progettare congiuntamente una molla che possa permettere di risolvere in modo alternativo e innovativo i problemi legati alle alte temperature. In tal caso saremmo in grado di fornirvi un progetto del meccanismo in grado di soddisfare i vostri requisiti e, a seguito della vostra approvazione, di offrirvi gratuitamente una fornitura del prodotto affinché possiate provarlo e omologarlo.

Nutberry utilizza tecnologie avanzate che impiegano il controllo numerico e macchine di formatura automatizzate e controllate da computer. Le molle a gas prodotte da Nutberry offrono considerevoli vantaggi rispetto a quelle più tradizionali a bobina o a disco che ad alte temperature possono essere soggette ad allentarsi.

La qualità che le contraddistingue è così superiore che, nonostante siano progettate e garantite per funzionare a temperature fino a 500°C, in molti casi sono state usate a temperature superiori a tale limite e continuano ad essere usate con eccellenti risultati. Tutte le molle a gas Nutberry sono testate con uno spettrometro di massa per garantire che non presentino alcuna perdita.

Nutberry ha anche messo a punto molle a Gas Ibride e Molle a Gas Bilanciate che sono in grado di produrre un minor gradiente forza/temperatura, consentendo in entrambi i prodotti di disporre di una spinta di riserva che garantisce maggior sicurezza.

Nutberry progetta molle a gas su misura per le esigenze dei clienti.

 

PERCHE' SCEGLIERE LE MOLLE A GAS NUTBERRY?

PER LA LORO AFFIDABILITA' GARANTITALe molle a gas Nutberry sono le uniche munite di una GARANZIA
PER IL LORO RAPPORTO QUALITA'/PREZZOLe molle a gas Nutberry sono garantite per un minimo di 500 cicli a 500 gradi Celsius.
PERCHE' NON RICHIEDONO ALCUN FLUIDO REFRIGERANTEDopo aver fissato le temperature d'esercizio e avere installato le corrette molle a gas Nutberry, è possibile azionare la valvola a saracinesca senza introdurre alcun fluido refrigerante, il che riduce ulteriormente i costi d'esercizio.
PER LA LORO MAGGIOR TEMPERATURA D'ESERCIZIO IN SICUREZZALe molle a gas funzionano a temperature più alte di quelle possibili con le molle a bobina, il che consente di mantenere più sicuri i meccanismi della valvola, anche nel caso in cui dovesse verificarsi una temporanea mancanza di fluido refrigerante. I progetti più recenti incorporano la modalità a prova di guasto.
PER LE LORO MAGGIORI PROPRIETA' REFRATTARIE E
PER LA DURATA DI VITA DELLA PIASTRA
Gli utilizzatori delle molle a gas Nutberry hanno ottenuto una maggior durata di vita della piastra attraverso il controllo della forza applicata e una distribuzione più uniforme di tale forza.
PER LA RIDOTTA PRESENZA DI OSSIGENO/AZOTO
PER IL PICK UP
La prerogativa di funzionare senza un fluido refrigerante favorisce il mantenimento della pulizia dell'acciaio e consente di avere un'atmosfera esente da ossigeno e azoto nella zona della piastra refrattaria.

 

 

MOLLE A GAS NUTBERRY PER ALTE TEMPERATURE

FT Elementi termodinamici

gas_springs_in_situ2

Elementi termodinamici in meccanismo Flocon ad elevate temperature


Molle bilanciate Nutberry

La molla bilanciata è stata studiata per funzionare a temperature fino a 600°C e presentare un rapporto forza/temperatura piatto e a bassa tolleranza.

Questi risultati sono ottenuti utilizzando un meccanismo che stabilizza l’accresciuto rapporto pressione/forza che si verifica alle temperature d’esercizio e pertanto dà luogo a una spinta che si mantiene relativamente costante in tutta la gamma di temperatura.

balanced-spring

Molla bilanciata – molla a gas a doppia camera che garantisce un progetto a prova di guasto

La molla bilanciata funziona grazie all’introduzione di una seconda camera, con la quale, a temperature elevate, si viene ad esercitare una forza antagonista che bilancia la spinta generata dalla camera principale. Oltre a ciò la seconda camera presenta un meccanismo di sicurezza che, in caso di guasto alla camera principale, fa sì che la seconda mantenga il gas garantendo che la molla continui ad esercitare una spinta.

Molle ibride Nutberry

Per ovviare all’inconveniente che possa venire applicata una spinta eccessiva da parte della molla a gas, per il meccanismo di alcune saracinesche Nutberry ha messo a punto una molla di tipo ibrido. Si tratta di una molla che associa alla spinta del gas un meccanismo di deflessione della molla che dà luogo a un carico totale di tipo combinato.

Hybrid-spring

Molla ibrida con molla di compressione interna in inconel.

Con la semplice riduzione della pressione esercitata inizialmente nella molla a gas a temperatura ambiente, il gradiente forza/temperatura sarebbe oltremodo piatto. Per creare la forza aggiuntiva richiesta, all’interno del pistone della molla a gas viene collocata una molla aggiuntiva (vedere il disegno). Al crescere della temperatura, la pressione del gas all’interno dell’unità ibrida è minore di quella che si esercita in una molla a gas di tipo standard, nella quale la spinta totale è dovuta unicamente al gas. In funzione del rapporto tra il gas e la molla, è possibile modificare la curva forza/temperatura in modo tale da ottenere la forma che si desidera.

Inoltre, la presenza di una seconda molla all’interno dell’unità risolve il problema di un guasto immediato e completo. Dopo che il gas è stato espulso (a seguito di un guasto ai soffietti), la spinta esercitata dalla molla resta attiva e garantisce che sulle piastre si eserciti un carico di minima entità.

Vantaggi delle molle bilanciate

Non si verifica alcun rilascio o deformazione della molla in Inconel a temperature superiori a 500°C.
Non si richiede alcun tipo di raffreddamento.
Il prodotto è a prova di guasto: se si verifica un guasto al soffietto esterno, quello interno mantiene la spinta alle temperature di esercizio.
La spinta esercitata può essere controllata in tutta la gamma di temperature d'esercizio semplicemente regolando la forza antagonista nella seconda camera.
Il dispositivo ha un costo inferiore rispetto alla molla a compressione in Inconel.

 

Se volete avere ulteriori informazioni o se desiderate discutere i vostri specifici requisiti, vi preghiamo di contattarci: Al numero telefonico: 0044(0)1323 442070.